Dal Project Management al mindset Agile: i coach della tua formazione

Parlare di mindset Agile o di Project Management vuol dire esplorare universi complessi a cui corrispondono approcci differenti e altrettante strategie e realtà. In ogni Paese, gli ambienti aziendali sono connessi a dinamiche localizzate culturalmente ed economicamente, nelle quali l’inserimento di metodologie e forma mentis, deve essere un processo naturale e adattivo per ottenere un buon risultato.

 

È proprio per questo che nasce la nostra comunità di pratica: Agile Made in Italy è il nostro posto dove confrontarci, crescere e condividere pratiche e formazione per riuscire a districarci in questi universi complessi.  

 

E allo stesso tempo è ciò che siamo: un gruppo unito quanto eterogeneo, con età diverse, competenze ed esperienze differenti, che ci permettono di arricchirci costantemente come persone e come professionisti dell'Agile.

  • Anna Maria Pacileo

    Sono Project Management e Agile trainer con una forte passione per la formazione. Amo promuovere una cultura di adattabilità, flessibilità e miglioramento continuo, diffondendo il mindset Agile, fondamentale per affrontare le sfide di oggi. Sono certificata PMP® e PSM-I.

    La mia precedente esperienza professionale è maturata in una multinazionale nel settore delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT), in cui ho avuto la fortuna di potermi sperimentare in diversi ruoli, lavorando con team distribuiti in varie sedi globali. Questa esperienza mi ha insegnato l'importanza della comunicazione efficace e della collaborazione all’interno di team ad alte prestazioni per il successo di progetti complessi.

    Mi considero un’ascoltatrice attenta e apprezzo il valore del dialogo. Sono convinta che ascoltare gli altri sia fondamentale per la crescita personale e professionale, nonché per costruire relazioni di fiducia all'interno di un team di lavoro.

    Amo l’arte da cui cerco sempre di trarre ispirazione e sono un’appassionata viaggiatrice in costante ricerca di nuove sfide e opportunità di crescita.

  • Sabrina Elisabetta Laterza

    Sono Scrum Master in team di sviluppo software.
    In passato credevo che il lavoro fosse solo comando e controllo. Con l'agile, ho scoperto che la vera magia nasce quando responsabilità e benessere delle persone sono al centro. Vedere i team crescere e avvicinarsi al successo senza imposizioni è la cosa più gratificante per me.

    Incontrando i valori di Scrum ho trovato che si sposassero perfettamente con i miei e da quel momento  mi sono innamorata follemente del mio lavoro.

    La mia formazione filosofica mi ha insegnato che: attraverso le domande che ci poniamo trasformiamo la nostra realtà e le uso come il buon Socrate per guidare i team verso il miglioramento continuo e la felicità.

    Ho imparato che la vita è una continua scoperta fuori dalla comfort zone.

    Amo esplorare e meravigliarmi, siano persone o libri da divorare. Colleziono vinili e pratico il "turismo enogastronomico". 

    Ah, una volta ho persino detto "Crescita Personale" in Parlamento.

  • Vittorio Polizzi

    Sono un Agile Coach e Kanban Coaching Professional impegnato a contribuire al successo delle organizzazioni grazie alla massima espressione degli individui e dei team. 

    Sono un agente trasformativo e un facilitatore del cambiamento positivo. Come Enterprise Agile Coach guido l’organizzazione in cui lavoro nel suo percorso evolutivo, aiutando team e aree funzionali a contribuire alla crescita dell’azienda. 

    Stimolo lo sviluppo di una cultura del miglioramento continuo e aiuto la nascita di nuove modalità di lavoro, efficaci e rispettose per le persone. Ne emergerà l’uso del framework Agile o della metodologia più appropriata e il vero successo sarà sempre un risultato collettivo, alimentato da una visione condivisa e da un autentico coinvolgimento individuale.

    Amo la musica sperimentale, difficile da definire e insolita, ma anche il rock deciso e dalle schitarrate dirompenti. Ho una passione per l’elettronica, le radio, la montagna e i gatti.

  • Alessandro Ingrosso

    Sono un Senior Agile Coach che si dedica allo sviluppo di Agile Team ad alte prestazioni. Mi divido tra formazione, facilitazione, mentoring e coaching. Colleziono certificazioni nell’ambito del project management perché curioso e motivato nel continuare imparare.

    Sono un formatore autorizzato dal PMI all’erogazione di corsi PMP, DASM e DASSM e da ICAgile per l’erogazione dei corsi ICP-ATF e ICP-ACC. Sono socio e volontario del PMI Souther Italy Chapter, coordino le attività di volontariato per la Puglia. Collaboro con l’Università del Salento come esperto della materia. 

     

    Collaboro con Luiss Business School nei programmi aziendali e nei master executive, e con medie e grandi aziende nazionali ed internazionali. Nel 2022 ho fondato la comunità di pratica Agile Made in Italy con la quale condivido l’impegno nello sviluppo di soluzioni per la crescita professionale delle persone.

    Faccio il lavoro dei miei sogni, adoro il mare, la musica e lo spritz.

  • Piero Mancino

    Sono un senior Agile Trainer e Coach. Ho gestito progetti e formato professionisti e team a Stoccolma, Londra, Genova e Roma. La mia attività di Agile Coach è incentrata nel supportare le aziende nella transizione all’Agile mindset per renderle maggiormente dinamiche e orientate al valore.

     

    Aiuto professionisti e aziende nella crescita di competenze per la gestione dei progetti anche attraverso autorevoli certificazioni internazionali.

    Sono il presidente della commissione di Project Management dell’Ordine degli Ingegneri di Roma e formatore autorizzato dal PMI all’erogazione di corsi PMP.  Come professore a contratto alla Luiss Business School dal 2010 diffondo la cultura del Project Management in programmi aziendali e master executive. Cofondatore della comunità di pratica Agile Made in Italy.

    Sono un ingegnere creativo, paziente e divulgatore della conoscenza. Marito di una agile coach, padre di due ragazze che oscillano tra il predittivo e l’adattivo ma quasi sempre si fermano sull’ adattivo.. Mi piace correre, nuotare e suonare la chitarra. Quando posso navigo a vista…ops intendevo a vela.

  • Riccardo Ciocci

    Sono Scrum Master e Agile Trainer in Bip - Value Line Agile Transition. 

    Sono certificato PSM II e SAFe 6 Agilist, ma più delle certificazioni mi sento arricchito dall’incontro con altre persone e partecipando agli eventi dove si parla di Agile.

    Durante gli studi ho sempre avuto paura del mondo del lavoro, in particolare vedevo nel principio “homo homini lupus” l’unico modo per riuscire ad avere successo o per sopravvivere. 

    Ora sono appassionato del mindset Agile e di tutto ciò che è out of the box. Ogni cosa che penso, che dico, che faccio voglio che sia diversa da ciò che gli altri si aspettano. Palinuro! Per esempio...

    Amo le battute che spesso non fanno ridere e che per questo diventano divertenti. 

    Sono un ex sportivo, ma mi riprometto sempre di ricominciare (se mi vedete dimagrito rispetto alla foto vuol dire che ce l’ho fatta).

    Per il resto sono un italiano medio: Playstation e partita del Milan e passo bene la serata.

  • Samuele Pretini

    Una persona innamorata è una persona che riesce a tirare fuori dal suo interno le migliori forze e inspirazioni verso il mondo che la circonda.

    Sento di essere profondamente legato alla filosofia Lean e a quella Agile.

    Cerco, di incarnare il più possibile la loro essenza e dimostrare con il mio comportamento la vicinanza ai valori e principi sui cui si basano.Mi lascio ispirare dal contesto in cui mi trovo e cerco di aiutare le aziende e le persone ad intraprendere un percorso di consapevolezza e miglioramento dei processi produttivi.

    Oggi chiamiamo questa attività con il nome di Lean/Agile Coaching.

    I concetti e la profondità dei valori espressi e la concretezza delle azioni conseguenti che si manifestano nel valore erogato, nella felicità di chi lo realizza e di chi lo riceve sono alcuni delle cose più importanti verso le quali io dirigo la mia attenzione.

    Mi piace andare in montagna e godere dei paesaggi e della fatica necessaria per scoprirli.

  • Marco Passarella

    Sono un Agile Trainer e Project Management Trainer e aiuto professionisti e organizzazioni nello sviluppo di un mindset orientato al cambiamento e di nuove competenze, e nel conseguimento delle migliori certificazioni sul mercato.  

     

    Dopo aver lavorato a lungo nel campo del Marketing e Comunicazione in ambito associativo nel settore ICT e innovazione, ho deciso di abbracciare il cambiamento e sono diventato Scrum Master. Ho capito che Agile, prima che essere una metodologia, è un modo di pensare. Agile consente di definire le priorità e orientare gli sforzi nella direzione in cui si sviluppa il massimo valore. Allo stesso modo, la mia priorità è esprimere il mio massimo potenziale per creare valore nelle realtà in cui mi trovo a operare.

     

    Sono estroverso, entusiasta, promotore di felicità. Marito di una forza della natura, padre di tre terremoti. Coltivo il desiderio di migliorare sempre e alleno un atteggiamento positivo. Nella prossima vita allenerò anche il fisico.

  • Anna Di Girolamo

    Sono Senior Agile Coach, consulente, formatrice e co-founder della Comunità di Pratica Agile Made in Italy, che è quel meraviglioso luogo virtuale in cui le umane connessioni moltiplicano il sapere.

    Mi occupo di innovazione di processo e delle relazioni organizzative e in particolare di: Business Agility, Agile Transformation, Innovation & Change Management, High Perfmorming Team.

    Il mio approccio alle attività di formazione, Agile coaching e consulenza è sempre people centred e fortemente adattivo: se mettiamo le persone al centro, possiamo aiutare le aziende a vivere i processi trasformativi come percorsi in grado di attivare e incanalare energie nuove, nella consapevolezza che Agile non è una meta ma un viaggio.

    Amo la musica rock, le bollicine francesi, i pinguini e il primo assioma della comunicazione.

    In quanto madre semi-single di due figli adolescenti, vivo in nome del IV valore dell’Agile Manifesto: “rispondere al cambiamento più che seguire il piano”.

Iscriviti alla newsletter

Compila il form, per restare aggiornato sui nuovi articoli e su tutte le novità di Agile Made in Italy.